La Giunta De Luca chiude il PO FESR 2007-2013: realizzate opere per 4,8 miliardi

25/03/2017 - La Giunta De Luca ha chiuso il Programma Operativo Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007/2013 a 4 miliardi e 782 milioni toccando il 104% della spesa complessiva. In particolare il 108% degli investimenti previsti per l'industria e la ricerca, il 107% per la società dell'informazione, il 108% per l'energia, il 111% per lo sviluppo urbano, il 101% per beni culturali, l'ambiente e il turismo, il 96% per i trasporti. Tra gli interventi più rilevanti, la realizzazione delle Opere Tecnologiche della Linea 1 della Metropolitana di Napoli, la diffusione della Banda larga, la Variante di Grottaminarda, l'impianto di compostaggio di Salerno, il Complesso universitario di S. Giovanni a Teduccio, il Museo virtuale del corpo umano Corporea.

"Un vero e proprio miracolo quello compiuto - ha dichiarato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca - perché rischiavamo di non poter certificare tutta la spesa e di dover restituire all'Unione Europea centinaia di milioni di euro. La Programmazione 2014-2020 servirà poi a risolvere i problemi strutturali del territorio campano: dall'ambiente al ciclo delle acque, al completamento della rete del trasporto ferroviario e metropolitano, alla banda larga in tutta la Campania, ad impegni  sociali di grande rilievo".

25-03-2017

Canali

 
  • Inaugurazione del nuovo reparto dedicato ai pazienti malattie oculari rare
  • Open Data Day, l'intervento dell'assessore Valeria Fascione
  • Fondi Europei, via alle progettazioni dei Comuni con le risorse anticipate dalla Regione Campania
  • Acqua bene pubblico e decentramento dei poteri di gestione dalla Regione ai Comuni singoli o associati
  • Presentazione PON Infrastrutture e Reti 2014-2020
  • Conferenza stampa presentazione Premio Charlot