Piano Operativo Triennale 2017-2019 dei porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia

Piano Operativo Triennale 2017-2019 dei porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia

20/04/2017 - Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio ha preso parte - questa mattina, presso la Stazione Marittima di Napoli - alla prima iniziativa pubblica di discussione sul Piano Operativo Triennale 2017-2019 dei porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia, improntato ad una logica che individua e focalizza innanzitutto lo scenario delle azioni realizzabili entro il periodo di riferimento del piano stesso, per portare a compimento risultati di adeguamento infrastrutturale già pianificati.

Al dibattito - tra gli altri - presente il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "Credo che si siano delineate condizioni importanti per rilanciare la portualità, la principale industria che abbiamo nella Regione Campania e quella di maggiore prospettiva - ha dichiarato il Presidente De Luca - Se avremo l'intelligenza di organizzarci, di pensare non a domani ma da qui a 5/10 anni quello che sarà il sistema globale della mobilità delle merci, potremo aprirci davvero una prospettiva di grandissimo interesse nella movimentazione merci, nel traffico Ro-Ro, nel traffico crocieristico. La sfida è nelle nostre mani a condizione che ci convinciamo che la realtà la cambia la capacità amministrativa e progettuale, non le parole".

A chiudere i lavori il Ministro Graziano Delrio che ha inquadrato i programmi di sviluppo dei porti campani nelle politiche nazionali e nello scenario internazionale: "Napoli apre la strada anticipando le altre autorità portuali con un ottimo piano di sviluppo - ha dichiarato il Ministro Delrio - Ci arrivano buone notizie dai primi dati 2016: crescita passeggeri, crescita merci, un piano serio di sviluppo ed investimenti. Buone notizie arrivano anche in merito all'aeroporto e alle Ferrovie, con la ripresa dei lavori di Afragola.
Già un anno fa avevo detto che il Porto di Napoli sarebbe diventato un porto importantissimo nel panorama italiano e i dati lo confermano. Il Porto - ha così concluso Delrio - può diventare davvero occasione di sviluppo e di occupazione come deve essere. Abbiamo bisogno di essere tutti ingaggiati in questa avventura che l'Italia vede iniziare a Napoli, la più veloce a presentare il piano".


Altri contenuti

 
  • A Ravello il meeting "Le città del futuro"

    01-10-2011

  • Napolitano alla Facoltà di Giurisprudenza, Caldoro: "Importante il suo sostegno"

    30-09-2011

  • Caldoro fa visita ai ragazzi di Nisida

    30-09-2011

  • Simposio sui valori per un nuovo Mezzogiorno

    28-09-2011

  • Caldoro sullo sblocco dei fondi della sanità

    28-09-2011

  • Anniversario Siani, Caldoro: “ Evitare di lasciare soli chi denuncia”

    22-09-2011

  • La Campania al Forum PA

    05-05-2011

  • Giovani e legalità in scena al San Carlo

    27-03-2011

  • La Campania alla Itb di Berlino

    09-03-2011

  • Al via la XI Edizione di Luci d'Artista a Salerno

    30-11--0001