Firmato il nuovo Contratto di servizio con Trenitalia

Firmato il nuovo Contratto di servizio con Trenitalia

17/01/2017 - Maggiori investimenti per il trasporto regionale, rinnovo della flotta dei treni per i pendolari, progressivo  incremento dell’offerta, ulteriore miglioramento delle performance di qualità. Sono questi gli elementi qualificanti del nuovo Contratto di Servizio con Trenitalia, valido fino al 2023, sottoscritto oggi a Napoli nella sede della Regione Campania. 

L'intesa è stata siglata da Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, e da Barbara Morgante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, alla presenza del Direttore della Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia,  Orazio Iacono, e del Direttore Trenitalia Regionale Campania, Alessandro Tullio.

Il nuovo Contratto di Servizio prevede:

  • di incrementare la produzione e riconfigurare gli orari con modelli aderenti alla domanda;
  • di investire 84 milioni di euro per il raddoppio dei treni Jazz in circolazione e 34 milioni di euro per il rinnovo della flotta dei treni ad alta frequentazione;
  • di innalzare il livello di puntualità - già consolidata nel 2016 con 8,7 punti in più rispetto al 2014;
  • di incrementare il livello di regolarità - cancellazioni 2016 ridotte del 46% rispetto al 2014;
  • di assicurare una migliore esperienza di viaggio, con gradimento clienti cresciuto nel 2016 di 5 punti rispetto al 2014.


Con un'offerta di servizi più ampia e di maggiore qualità la Regione Campania prosegue nella politica del rafforzamento del trasporto pubblico su ferro, conla conseguente decongestione del traffico stradale e con benefici sensibili anche in tema di sostenibilità ambientale, poiché il treno produce fino al 90% di emissioni inquinanti in meno rispetto ai tradizionali veicoli su gomma.

 

 

 


Altri contenuti