Agricoltura, caccia e pesca

Fattorie Didattiche


In Italia, così come in molti paesi dell’Europa unita, i nostri adolescenti hanno sempre meno occasioni di entrare in contatto con il mondo rurale e reale, pochi praticano una adeguata attività motoria, troppi trascorrono buona parte della giornata davanti alla TV o a un PC. Ne scaturisce che alla sedentarietà si associa una conoscenza del mondo esterno esclusivamente di natura virtuale e perciò poco duratura e soprattutto non mediata dall'utilizzo dei 5 sensi.

In tale contesto si inseriscono le Fattorie Didattiche, che consentono, attraverso attività pratiche e all’insegna della pedagogia attiva, di riavvicinare due mondi apparentemente lontani: le grandi città e i territori rurali.

Ne è scaturita la necessità di offrire ai consumatori, e soprattutto alla Scuola, una rete di Fattorie qualificate e in possesso della necessaria professionalità e competenza pedagogica, nonché in grado di garantire elevati standard in termini di accoglienza e sicurezza. Pertanto, è stato istituito l'Albo Regionale delle Fattorie Didattiche della Campania che annovera oggi oltre 210 aziende, rappresentative del territorio campano e rispondenti ai parametri di eccellenza previsti da un disciplinare di adesione: la Carta della Qualità.

Gli operatori delle Fattorie Didattiche accreditate, infatti, rispondendo sempre più alle crescenti richieste da parte dei consumatori, diventano uno strumento di alta valenza pedagogica poiché, utilizzando un approccio ludico e basato sulla esperienza diretta, consentono di far riscoprire il valore dei nostri territori, l'origine delle eccellenze agroalimentari, il complesso e indispensabile sistema delle zone rurali, la multifunzionalità del mondo agricolo.

In questo modo i destinatari dell’azione, ossia gli studenti, i docenti e le famiglie, sono protagonisti attivi dell’azione didattica: imparano…facendo.

Per visitare la sezione dedicata alle fattorie didattiche del Portale dell'Assessorato Agricoltura clicca qui