Innovazione

Futuro Remoto 2016: le iniziative a favore di giovani, istruzione e innovazione

Futuro Remoto 2016: le iniziative a favore di giovani, istruzione e innovazione

07/10/2016 - 

Parte oggi la trentesima edizione di Futuro Remoto, la più importante manifestazione dedicata alla diffusione delle conoscenze in ambito scientifico e tecnologico, che si terrà a Napoli, a piazza del Plebiscito, dal 7 al 10 ottobre 2016.

L’iniziativa è promossa da Fondazione Idis – Città della Scienza, in collaborazione con la Regione Campania, l’Università degli Studi di Napoli Federico II, il MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e il comune di Napoli, e in partnership con tutte le principali istituzioni e università regionali, i centri di ricerca, le istituzioni e fondazioni culturali, il mondo delle imprese e del lavoro.

“Costruire” è il tema portante di questa edizione, caratterizzata da oltre 6.000 mq di allestimento, oltre 500 soggetti partecipanti, 2500 volontari, 50 tra incontri, tavole rotonde, workshop, 15 grandi conferenze con relatori di fama internazionale. Oltre 150mila i visitatori attesi.

Nella cornice di Futuro Remoto, la Giunta De Luca promuoverà e condividerà le politiche messe in campo in tema di ricerca & innovazione, agenda digitale, formazione, valorizzazione del capitale umano e dei giovani, con particolare riguardo alla strategia delineata nella RIS3.

Venerdì 7 ottobre, Alle 11,30, la Regione Campania promuove l’incontro “Animazione e scouting, idea generation e business acceleration” nel corso del quale saranno presentati i 40 progetti, attivi o in fase di attivazione, selezionati attraverso la call “Campania In.Hub”, per promuovere startup innovative sul territorio regionale.

Sempre venerdì, alle 18.15 presentazione di “Conviene essere Giovani”, a seguito della legge regionale “Costruire il futuro. Nuove politiche per i giovani”, prendono il via le azioni di sostegno e rafforzamento della coesione sociale, attraverso lo sviluppo del senso civico dei giovani, la valorizzazione del loro apporto al miglioramento delle condizioni di vita nei quartieri urbani e nelle aree interne, la promozione dei valori e della cultura legati al territorio.

Sabato 8 ottobre prenderà il via THE BIG HACK, l’Hackathon maker più grande d’Italia, la maratona non-stop di programmazione a tema “Internet of things”. Un intero week end di creatività, tecnologia e innovazione, per innescare una stimolante sfida tra sviluppatori, ingegneri, designer, startupper, studenti, maker, creativi, artigiani digitali, per trovare in 24 ore soluzioni creative alle sfide dell’economia 4.0, un ambito strategico e prioritario per le politiche di sviluppo regionali.

Appuntamento al Cafè Scientifique, sabato 8 alle 14, con i giornalisti scientifici che incontreranno il sistema ricerca e impresa della Campania.

Lunedì 10 ottobre, alle 10, inoltre, la Regione Campania, a seguito della consultazione pubblica con il territorio, presenta il documento strategico RIS3, la strategia di specializzazione intelligente in materia di ricerca e innovazione.

Tra gli altri appuntamenti in programma:

  • Seminari Concilia Point (7-10 ottobre);
  • Laboratori Formazione Java per la Campania e gli FTS (7-10 ottobre);
  • Laboratori tematici Scuola, lavoro, ricerca, innovazione (7-10 ottobre);
  • Seminario La Campania verso l’Euromediterraneo (10 ottobre ore 12)
  • Odio e amo, né con te né senza di telaboratorio esperienziale scrittura e comunità giovanile (10 ottobre – ore 13)

Altri contenuti