Lavoro

Staffetta generazionale, Campania prima Regione del Sud

Staffetta generazionale, Campania prima Regione del Sud
22-05-2013

L’assessore al Lavoro e alla Formazione, Severino Nappi, ha presentato oggi alla stampa l’accordo quadro siglato con le parti sociali della Campania sulla “Staffetta generazionale”. Destinatari dell’iniziativa i lavoratori anziani che presenteranno domanda volontaria di adesione al percorso, che entro i 36 mesi successivi dalla domanda conseguono i requisiti del diritto alla pensione. Dall’altra parte, in ingresso, i giovani disoccupati e inoccupati destinatari di contratti di apprendistato dai 18 ai 32 anni e fino a 35 se laureati.

L’integrazione contributiva in favore del lavoratore anziano potrà raggiungere un importo massimo di 6.000 euro annui, mentre per l’assunzione del giovane apprendista si possono utilizzare gli incentivi previsti dal piano “Campania al Lavoro!”. L’accordo, che sarà attuato attraverso l’assistenza tecnica di Italia Lavoro, è stato sottoscritto da ben 37 sigle sindacali e datoriali campane. Alla conferenza stampa di stamattina, con l’assessore Nappi, hanno partecipato anche i segretari regionali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl e Confindustria Campania.


Altri contenuti

 
  • Staffetta generazionale, Campania prima Regione del Sud

    22-05-2013

  • Cassa integrazione, Nappi: sblocco pagamenti 2009

    09-05-2013

  • Ammortizzatori in deroga, autorizzati i primi decreti 2013

    21-04-2013

  • Rifinanziato il Fondo per la cabina di regia delle crisi

    17-04-2013

  • Ok al Polo ambientale. Nappi: "Salvaguardati i lavoratori"

    16-04-2013

  • Lavoro, Nappi incontra sindacato tedesco DGB

    24-03-2013

  • Edenlandia, via alla CIG in deroga per i lavoratori

    21-03-2013

  • Pubblicato avviso rete contrasto discriminazioni

    13-03-2013

  • Job Learning, dichiarazione assessore Nappi

    10-03-2013

  • Job Learning, al via la prima edizione

    08-03-2013