Mobilità

Fondi Fas, 1 miliardo e 181 milioni di euro stanziati dal CIPE

Fondi Fas, 1 miliardo e 181 milioni di euro stanziati dal CIPE
02-08-2011

La delibera del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica stanzia 1 miliardo e 181 milioni di euro nel campo delle infrastrutture.

A settembre verranno approvati i finanziamenti per altri settori.

Questi nel dettaglio i 12 interventi previsti:

Circumvesuviana - raddoppio tratta Pioppaino-Castellammare

BENEFICIARIO: Regione Campania

COSTO TOTALE: 162,99 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 25,05 M€

STATO DELL’INTERVENTO: lavori in corso

L’intervento di raddoppio della tratta consentirà di elevare le frequenze dei treni in partenza da Castellammare di Stabia fino a una corsa ogni 10 minuti. Il cofinanziamento FAS consentirà di completare l’intervento con la realizzazione della nuova stazione di Via Nocera, situata in un’area a forte concentrazione di residenze e attività, con annesso sottopasso stradale che consentirà di ridurre congestione da traffico e relative emissioni inquinanti.

Circumvesuviana: Interramento linea tratta Saviano - Feudo - Nola

BENEFICIARIO: Circumvesuviana

COSTO TOTALE: 120,00 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 120,00 M€

STATO DELL’INTERVENTO: cantierabile

Si tratta del completamento di un intervento più ampio, in gran parte già realizzato, che riqualifica e potenzia la tratta Napoli – Baiano della ferrovia Circumvesuviana.

Il lotto in esame consentirà l’eliminazione di numerosi passaggi a livello, elevando il livello di sicurezza della circolazione ferroviaria e riducendo drasticamente la congestione da traffico e le relative emissioni inquinanti. Si restituirà alla città di Nola, inoltre, un’area di elevato valore urbanistico.

Cumana – Circumflegrea: bretella di collegamento

BENEFICIARIO: Regione Campania

COSTO TOTALE: 375,03 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 73,50 M€

STATO DELL’INTERVENTO: lavori in corso

Si tratta del completamento di un intervento più ampio, già in corso di realizzazione, che connette le due linee regionali gestite dalla società SEPSA, Cumana e Circumflegrea, a servizio del nuovo polo universitario di Monte S. Angelo, del quartiere San Paolo e del polo fieristico della Mostra d’Oltremare. Il lotto in esame prevede la realizzazione della stazione intermedia di Parco San Paolo, a servizio di un quartiere ad elevatissima densità abitativa e di attività, oltre alla presenza del principale stadio cittadino. La realizzazione di numerosi posti auto coperti consentirà, da un lato di liberare spazi pregiati attualmente assediati dalle auto in sosta, dall’altro di generare significative entrate finanziarie che potranno contribuire a ridurre i costi di esercizio della ferrovia.

Tratta Piscinola/Secondigliano/Capodichino Aeroporto

BENEFICIARIO: Metrocampania Nord- Est

COSTO TOTALE: 394,22 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 58,15 M€

STATO DELL’INTERVENTO: lavori in corso

La realizzazione dell’intervento in esame costituisce un elemento fondamentale per l’integrazione tra il sistema metropolitano di Napoli ed il sistema della ferrovia Metrocampania Nord-est nel tratto Piscinola-Capodichino-Garibaldi. L’unificazione tecnologica dei due sistemi in un’unica rete con caratteristiche di metropolitana consentirà di realizzare a livello urbano un’unica linea circolare senza soluzioni di continuità Piscinola-Dante-Capodichino-Piscinola e di inserire l’aeroporto Capodichino di Napoli in un sistema di linee urbane ed extraurbane su ferro in modo da aumentarne notevolmente l’accessibilità.

Linea 1 Di Vittorio-Aeroporto-Centro Direzionale 1° lotto

BENEFICIARIO: Comune di Napoli

COSTO TOTALE: 700,00 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 300,00 M€

STATO DELL’INTERVENTO: cantierabile

La realizzazione dell’intervento in oggetto costituisce la chiusura dell’anello della linea 1 del sistema metropolitano di Napoli. L’opera migliorerà sensibilmente la connessione tra l’aeroporto di Capodichino e l’area metropolitana di Napoli. Il lotto in esame prevede la messa in esercizio dell’intera tratta a doppia canna, della stazioni Centro Direzionale, Poggioreale e Capodichino. Saranno inoltre realizzate le opere di adeguamento della ferrovia Circumvesuviana all’altezza della stazione Poggioreale.

Acquisto treni usati da Società FER (Emilia-Romagna)

BENEFICIARIO: Metrocampania Nord- Est/SEPSA

COSTO TOTALE: 8,14 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 8,14 M€

STATO DELL’INTERVENTO: lavori in corso

L’intervento in esame è relativo all’acquisto di materiale rotabile ferroviario usato che, dismesso dalla Società FER della Regione Emilia e Romagna, potrà essere utilizzato dalle Società ferroviarie regionali MetroCampania Nordest e SEPSA.

Adeguamento a 4 corsie della SS 372 'Telesina'

BENEFICIARIO: ANAS

COSTO TOTALE: 585,62 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 90,00 M€

STATO DELL’INTERVENTO: project financing

L’intervento consiste nella riqualificazione della SS 372 Telesina con caratteristiche di strada extraurbana principale a 4 corsie, dall’innesto con l’A1 al casello di Caianello fino a Benevento.

L’opera è inserita nell’ambito del Programma della Legge Obiettivo ed ha già beneficiato di un finanziamento CIPE di 110 M€, costituendo il primo tratto della cosiddetta “tangenziale delle aree interne” che attraversa le province di Caserta, Benevento, Avellino e Salerno partendo dal casello di Caianello dell’A1 fino al casello di Contursi dell’A3.

Lioni-Grottaminarda 1° lotto funzionale

BENEFICIARIO: Regione Campania

COSTO TOTALE: 220,00 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 220,00 M€

STATO DELL’INTERVENTO: cantierabile

L’intervento consiste nella prosecuzione della Contursi – Lioni fino a Grottaminarda e ancora verso Nord Est per il collegamento con Molise e Puglia, quale itinerario alternativo all’A3 Salerno – Reggio Calabria.

Potenziamento raccordo Salerno-Avellino, SS7 e SS7bis- 1° lotto

BENEFICIARIO: ANAS

COSTO TOTALE: 246,00 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 123,00 M€

STATO DELL’INTERVENTO: progetto definitivo

L’intervento prevede la realizzazione delle opere necessarie a conferire caratteristiche autostradali all’esistente raccordo Salerno-Avellino, compreso l’adeguamento della SS 7 e della SS7bis fino allo svincolo di Avellino est dell’A16, per un’estesa complessiva di 36 km, con ipotesi di pedaggiamento (1° lotto Mercato San Severino/Fratte)

Collegamento nuova Base NATO di Giugliano

BENEFICIARIO: Provincia di Napoli

COSTO TOTALE: 10,00 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 10,00 M€

STATO DELL’INTERVENTO: progetto definitivo

L’intervento consiste nel potenziamento e adeguamento della rete stradale a servizio della nuova base NATO di Giugliano.

Collegamento tra A30 e tratto Nord Salerno-Napoli della A3

BENEFICIARIO: Regione Campania

COSTO TOTALE: 80,00 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 80,00 M€

STATO DELL’INTERVENTO: progetto definitivo

Si tratta della realizzazione di un collegamento tra A30 e tratto Nord Salerno–Napoli della A3, via Pagani, mediante l’adeguamento di viabilità esistente, e l’estensione del tracciato della SS268 da collegarsi alla variazione al tracciato SS18 nell’ambito dell’agro Nocerino-Sarnese; intervento questo che è, peraltro, elemento costitutivo del sistema di possibili vie di fuga nell’eventualità di emergenze nell’area vesuviana.

Tangenziale Napoli (via Campana) - porto di Pozzuoli

BENEFICIARIO: Regione Campania

COSTO TOTALE: 153,78 M€

COFINANZIAMENTO FAS: 73,78 M€

STATO DELL’INTERVENTO: progetto definitivo

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo sistema viario di collegamento tra la Tangenziale di Napoli (Svincolo di Via Campana) e la viabilità principale e secondaria costiera, nonché l’area portuale di Pozzuoli.


Altri contenuti