Mobilità

Accordo di programma quadro per la mobilità, previsti 21 interventi per 883 milioni

Accordo di programma quadro per la mobilità, previsti 21 interventi per 883 milioni
17-09-2014

06/06/2014 - La Giunta regionale della Campania ha approvato il testo dell'Accordo di Programma Quadro sul sistema di mobilità e l'Atto aggiuntivo con cui vengono individuati gli interventi da finanziare con le risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013.

Lo schema di Accordo, che concretizza la delibera CIPE di assegnazione delle risorse ad interventi di rilevanza strategica regionale per l’attuazione del Piano nazionale per il Sud, sarà ora sottoposto alle Amministrazioni centrali competenti, in particolare ai Ministeri per lo Sviluppo economico e alle Infrastrutture e Trasporti, per la sottoscrizione.

Complessivamente, sono stati individuati 21 interventi per circa 883 milioni di investimenti.

"Un altro importante obiettivo raggiunto, dopo un intenso lavoro con i Ministeri competenti per portare, fuori dalla crisi ereditata, il settore dei trasporti - ha dichiarato l’assessore Sergio Vetrella - consentendo la ripresa dei cantieri sospesi e l’avvio di nuove infrastrutture, con un significativo incremento occupazionale ed un efficientamento del sistema di trasporti, ancor più valorizzato dall’esclusione di una parte significativa degli importi dai vincoli del Patto di Stabilità"


Queste in dettaglio le opere:

  • Ferrovia ex Circumvesuviana. Linea Napoli-Torre Annunziata-Sorrento: raddoppio tratta Pioppaino – Castellammare di Stabia e nuova stazione di via Nocera “Villa Stabia” per un importo di 25 milioni e 50 mila euro;
  • Ferrovia ex Sepsa – Bretella di collegamento tra le linee Cumana e Circumflegrea Soccavo – Mostra – Tratta Soccavo – Monte Sant’Angelo, Parco San Paolo, Terracina per un importo di 73 milioni e mezzo;
  • Interramento ex Circumvesuviana tratta Saviano – Feudo – Nola per un importo di 120 milioni;
  • Collegamento tra via Campana della tangenziale di Napoli con rete viaria costiera e porto Pozzuoli per un importo di 73 milioni e 780 mila.

Nell’atto aggiuntivo sono state inserite le seguenti opere:

  • Completamento riqualificazione architettonica stazioni di Madonnella e Bartolo Longo per un importo di 1 milione e 314 mila;
  • Completamento impianto SCMT Ferrovia Metrocampania Nord Est per un importo di 2 milioni e 612 mila;
  • Completamento 1° lotto/1° stralcio nuova stazione di Baia per un importo pari a 7 milioni e 432 mila;
  • Adeguamento accessibilità autostazioni provincia di Avellino: nuovo terminal Grottaminarda, per un importo di 4 milioni;
  • Revisione delle vetture e vie di corsa Funicolare Montevergine per un importo di 1 milione e 300 mila;
  • Adeguamento sismico e abbattimento barriere architettoniche Funivia del Faito per un importo di 2 milioni;
  • Sistemi tecnologici per messa in sicurezza SS 268 del Vesuvio per un importo di 10 milioni;
  • Sistema trasporto intelligente in Campania (ACAM) per un importo di 24 milioni e 800 mila;
  • Lavori demolizione pontili 1 e 2 e ricostruzione terminal aliscafi Porto Ischia per un importo di 1 milione e 930 mila;
  • Adeguamento funzionale approdo stazione marittima di Minori per un importo di 500 mila euro;
  • Ripavimentazione banchine porto commerciale Porto d’Ischia per un importo di 400 mila euro;
  • Interventi miglioramento sicurezza stradale Statale 268 del Vesuvio per un importo di 10 milioni.
  • Tratta stradale Lioni/Grottaminarda – 1° lotto per un importo di 220 milioni;
  • Interventi infrastrutturali di miglioramento della sicurezza stradale sulla S.S. 268 del Vesuvio per un importo di 10 milioni;
  • Adeguamento a 4 corsie della S.S. 372 Telesina per un importo di 90 milioni;
  • Completamento collegamento Autostrada Salerno Caserta con l’Autostrada Salerno Napoli, S.S. 268 del Vesuvio per un importo di 80 milioni;
    • Potenziamento raccordo Salerno Avellino, S.S. 7 e S.S. 7bis tratta Mercato S. Severino – Fratte, per un importo di 123 milioni.

"Oltre agli interventi prettamente infrastrutturali - precisa Vetrella - desidero evidenziare l’inserimento del finanziamento di oltre 24 milioni di euro per lo sviluppo del Sistema Intelligente di trasporto, il cui impiego comporterà di fatto un incremento delle risorse destinate ai servizi di Trasporto pubblico locale.

"Prosegue il nostro impegno per il potenziamento del sistema dei trasporti in Campania." Così il presidente della Regione Stefano Caldoro.

"Andiamo avanti con decisione per sviluppare le infrastrutture utili ad assicurare al meglio la mobilità ai cittadini di tutta la regione", conclude Caldoro.


Altri contenuti

 
  • Accordo di programma quadro per la mobilità, previsti 21 interventi per 883 milioni

    17-09-2014

  • Approvato il nuovo sistema tariffario per il trasporto pubblico locale

    17-09-2014

  • Aeroporto Salerno-Pontecagnano, sì ad intesa con Ministero e Consorzio

    17-09-2014

  • Presentato il nuovo Piano della sicurezza stradale in Campania

    17-09-2014

  • La Giunta approva la costituzione della Commissione per i taxi

    17-09-2014

  • Ecco il nuovo sistema tariffario per il trasporto pubblico locale

    17-09-2014

  • Trasporti, risorse più rapide per l'Eav e niente sprechi

    24-03-2013

  • Trasporti, in arrivo le risorse per i dipendenti Eav

    05-03-2013

  • Crisi dei trasporti a Napoli, interviene l'assessore regionale Vetrella

    29-01-2013

  • Golfo, Acapulco Jet sulla rotta Napoli - Ischia

    21-01-2013