Protezione Civile

Protezione civile, esercitazione a Sorrento

Protezione civile, esercitazione a Sorrento
21-11-2016

Si terrà dal 23 al 24 novembre prossimi a Sorrento un'esercitazione di Protezione civile nel corso della quale sarà testato l'utilizzo dei social media nella gestione delle emergenze. In particolare, sul territorio comunale sarà simulato un evento alluvionale e saranno testati sia l'attivazione delle procedure previste dal piano comunale di protezione civile, sia il flusso informativo istantaneo proveniente dalle piattaforme social. L'esercitazione, programmata nell'ambito del 7° Programma quadro di ricerca europeo FP7, finanziato dalla UE, vede la Campania fra le prime regioni d'Italia a sperimentare attivamente i social network negli eventi di protezione civile. 

Il progetto, denominato Super,  utilizzerà Twitter. La cittadinanza può seguire l’evoluzione della esercitazione in tempo reale su Twitter e può partecipare attivamente con messaggi e foto su Twitter, usando #sorrentoEXE e altri hashtag suggeriti attraverso i cartelli apposti nei diversi punti di azione della città.
Nell'ambito delle attività connesse a questo progetto, si sono già svolte, proprio a Sorrento, giornate dedicate all'educazione sui rischi naturali ai quali è esposto il territorio. 
In particolare, all'istituto polispecialistico San Paolo e all'istituto Torquato Tasso si sono svolti seminari informativi sull'importanza del piano comunale di protezione civile e finalizzati ad accrescere la consapevolezza dei cittadini rispetto alle fragilità del territorio e agli eventi ai quali è esposto, a cominciare dal rischio idrogeologico che ha già segnato pesantemente la Costiera.
Non a caso, lo scenario di riferimento dell'esercitazione Super sarà appunto un evento alluvionale e i ragazzi delle scuole debitamente formati attraverso i seminari, prenderanno parte attiva alla sperimentazione, insieme ai volontari e ai tecnici regionali.
L'esercitazione voluta da Comune di Sorrento e Regione Campania avrà la sua giornata clou, quella dedicata alle prove di evacuazione, all'allestimento di un campo di accoglienza e alle prove tecniche dell'intervento dei Vigili del Fuoco con le pompe idrovore il giorno 24.
Il 25, invece, alle 11 si terrà un incontro pubblico sui temi di protezione civile.

 


Altri contenuti