Scuola e Sport

Edilizia Scolastica

Edilizia Scolastica

14/04/2015 - La Regione Campania, con Deliberazione di Giunta Regionale n. 124 del 28/03/2015, pubblicata sul BURC n. 23 del 09/04/2015. ha approvato  i criteri generali per la redazione del Piano triennale 2015/2017 e dei piani annuali 2015, 2016 e 2017, in attuazione dell'art.10 del D.L.n. 104/2013, convertito, con modificazioni, dalla Legge 8 novembre 2013, n. 128, per interventi su edifici scolastici di proprietà pubblica sedi di scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Sono finanziabili interventi di :

  • ristrutturazione, restauro, risanamento conservativo, manutenzione straordinaria di locali adibiti all’attività scolastica
  • di adeguamento dell'edificio adibito all’attività scolastica alle esigenze didattiche
  • di nuova costruzione di intere scuole, o di riconversione di edifici adibiti ad altro uso,  finalizzati al trasferimento di sedi scolastiche da edifici non più utilizzabili.


Il finanziamento assegnabile va da una soglia minima di €  50.000 e non può superare € 1.500.000 per gli interventi su immobili preesistenti, fino ad un massimo di € 5.000.000 per le nuove costruzioni.

Potranno presentare domanda i  Comuni,  le Province e la  Città Metropolitane.

Ciascun Ente Locale può presentare una o  più domande di finanziamento in base al numero degli abitanti.

In esecuzione della citata deliberazione  n. 124 del 28/03/2015, con decreto dirigenziale n. 67 del 13/04/2015, della Direzione Generale Istruzione, Formazione, Lavoro e Politiche Giovanili, pubblicato sul BURC n. 24 del 13/04/2015. è stato approvato l'Avviso pubblico per la redazione dei Piani triennali ed annuali.

Gli Enti locali interessati dovranno predisporre un fascicolo di progetto e presentare le domande esclusivamente, attraverso procedura on line, appositamente predisposta.

A partire dal 20 aprile 2015 ore 12.00 sarà possibile effettuare la registrazione all'indirizzo  http://edisco.regione.campania.it

A far data dal 24 aprile 2015 ore 12.00, sarà possibile l’inoltro via web delle domande di partecipazione.

Le istanze devono essere caricate sull’applicativo entro e non oltre le ore 24.00 del 29 aprile 2015.


Altri contenuti