Turismo e Cultura

Idoneità alla professione di Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi e Turismo

Idoneità alla professione di Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi e Turismo

20/09/2016 - A seguito della pubblicazione sul BURC n. 60 del 20 settembre 2016 del Decreto Dirigenziale n. 39 del 13/09/2016 "DGRC n. 106 del 17/03/2015 - Professione di Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi e Turismo – Indizione esami", dal 21 settembre 2016 si potrà presentare la domanda di partecipazione agli esami per il conseguimento della idoneità alla qualifica di Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi e Turismo indetti dalla Regione Campania.

Per partecipare i requisiti da possedere sono i seguenti:

a) completamento del diciottesimo anno di età;
b) godimento dei diritti civili e politici;
c) titolo di studio: diploma di stato (nuovo ordinamento), ovvero diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado (vecchio ordinamento) rilasciato da istituto statale o legalmente riconosciuto o parificato, conseguito a seguito di una frequenza scolastica complessiva pari almeno a dodici anni.
d) l'assenza di condanne passate in giudicato per delitti non colposi per i quali la legge stabilisce la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni e nel massimo a cinque anni, fatti salvi gli effetti della riabilitazione;
e) possesso della cittadinanza italiana o di altro Paese membro della UE. Sono equiparati i cittadini extracomunitari che hanno regolarizzato la propria posizione ai fini del soggiorno nel territorio dello Stato ai sensi del D.Lgs. 25.07.1998 n. 286 e successive modificazioni.

La domanda di ammissione agli esami deve essere presentata esclusivamente on line, attivando un’applicazione informatica disponibile all’indirizzo http://www.ripam.it/stepone e seguendo le istruzioni ivi specificate.

Il termine di scadenza per la presentazione delle istanze è fissato alle ore 23.59 del 21 ottobre 2016.

L'esame si articola in due prove di cui una scritta, da svolgersi mediante il sistema di valutazione dei test a risposta multipla, ed una orale. In particolare, le domande della prova scritta riguarderanno la conoscenza:

a) dell'amministrazione e dell'organizzazione delle Agenzie di Viaggi  e Turismo;
b) di tecnica, legislazione e geografia turistica;
c) di elementi di economia e marketing per il turismo.

La prova orale verterà sulle materie della prova scritta e sulle due lingue straniere scelte dal candidato

Avviso

Decreto Dirigenziale n. 39_2016


Altri contenuti