Scuola e Sport

Offerta formativa

15-03-2012

Le Linee Guida per l’anno scolastico 2012/2013, costituiscono lo strumento di definizione dei criteri e delle modalità alle quali le Province ed i Comuni devono attenersi per la definizione del dimensionamento, della distribuzione territoriale della rete scolastica e della programmazione dell’offerta formativa.

E' intenzione della Regione Campania che il dimensionamento 2012/2013 - visto anche il Decreto Legge n. 98/2011 - sia solo il primo atto di un più complesso, graduale ed organico piano di modernizzazione e razionalizzazione della rete scolastica regionale, che si avvalga anche del contributo delle parti sociali ed istituzionali coinvolte nei processi di istruzione.

L'offerta formativa regionale sarà finalizzata al contemperamento delle risorse esistenti ai fabbisogni professionali dei territori. Pertanto, è auspicio della Regione che le Province organizzino la propria offerta di istruzione per ambiti territoriali così come previsto dal Decreto del Presidente della Regione Campania – Commissario ad acta - n. 1 del 26 luglio 2000 e dall'art 138, comma 1, lettera c) del d.lgs. 112/98. Con il compito di raccordo fra i vari livelli istituzionali, la Regione Campania intende avvalersi del Comitato di Coordinamento Regionale istituito con DGR 5486- 2002 ai sensi del d.lgs. 112/98. Nell’organizzazione complessiva della rete scolastica, devono essere privilegiate le iniziative che introducano elementi di innovazione didattica e che contrastino i fenomeni di abbandono e di dispersione scolastica.