Mobilità

Il consorzio e le aziende


Una realtà innovativa ed in piena espansione. Questo, in sintesi, il Consorzio UNICOCAMPANIA, l’organismo che si occupa della gestione della tariffazione integrata nella Regione Campania.

Un grande impegno costruito a piccoli step: offrire agli utenti la massima accessibilità alla rete del trasporto pubblico locale, utilizzando un UNICO biglietto .

Prima dell’integrazione, la regione era invasa da un mare, anzi un oceano di carte, biglietti, tariffe diverse. Mettendo uno dietro l’altro tutti i titoli di viaggio emessi prima del 1994, si sarebbe potuto fare, idealmente, decine di milioni di volte il giro del mondo. Il risultato? Il mezzo pubblico visto come ultima o estrema scelta per muoversi.

Poi, l’idea, geniale.

Perché non semplificare e razionalizzare il sistema, racchiudendo tutta la rete del trasporto pubblico in un unico biglietto?

Nasce così UNICOCAMPANIA e fa del suo motto, “su gomma, su ferro, su fune con un solo biglietto”, uno slogan che, negli anni, è diventato realtà.

Le aziende consorziate

Oggi, il Consorzio riunisce le 14 aziende del trasporto pubblico campano - ACMS, AIR, AMTS, ANM, CIRCUMVESUVIANA, CTP, CTI/ATI, CSTP, EAVBUS, METROCAMPANIA NORDEST, METRONAPOLI, SEPSA, SITA, TRENITALIA – mettendo a disposizione dei suoi utenti il 100% dell’offerta regionale su ferro e il 78% di quella su gomma.

Un colosso che movimenta, ogni giorno, più di 1,5 milioni di passeggeri, con 25mila corse bus e 2.540 treni .

E il cui impegno non si ferma qui: promozione dell’utilizzo del trasporto pubblico attraverso mirate iniziative di marketing e comunicazione; lotta all’evasione e all’elusione; stampa e distribuzione dei titoli di viaggio, sono solo alcuni dei compiti che il Consorzio, quotidianamente, assolve affinchè l’utenza scelga il mezzo pubblico per la sua comodità e convenienza, oltre che per il rispetto dell’ambiente.


Altri contenuti

 
  • Il consorzio e le aziende

    14-03-2012

  • Tariffa integrata Unico Campania

    06-03-2012