Richiesta di accesso agli atti


Cos'è il diritto di accesso agli atti?

È il diritto degli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi.

Nei confronti di chi può essere esercitato il diritto di accesso?

Il diritto di accesso può essere esercitato nei confronti dei soggetti di diritto pubblico e di diritto privato limitatamente alla loro attività di pubblico interesse.

 

Cosa si intende per documento amministrativo?

Per documento amministrativo si intende ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni o non relativi ad uno specifico procedimento, detenuti da una pubblica amministrazione e concernenti attività di pubblico interesse, indipendentemente dalla natura pubblicistica o privatistica della loro disciplina sostanziale.

Il diritto di accesso si esercita sui documenti amministrativi materialmente esistenti al momento della richiesta e detenuti alla stessa data dall’Amministrazione. Il diritto di accesso è esercitabile fino a quando l’Amministrazione ha l’obbligo di detenere i documenti amministrativi ai quali si chiede di accedere.

Tutti i documenti amministrativi sono accessibili ad eccezione di quelli riservati per espressa disposizione di legge o sottratti all’accesso ai sensi dell'art. 19 del Regolamento Regionale per l'accesso agli atti amministrativi.

 

Chi può esercitare il diritto di accesso?

Tutti i soggetti privati (cittadini, associazioni, imprese, ecc.), compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso, nel rispetto delle norme in materia di protezione dei dati personali.

La domanda può esser presentata direttamente dal soggetto interessato o da suo delegato (es. legale rappresentante, difensore, procuratore, tutore).

 

Come si esercita il diritto di accesso?

L'accesso può essere esercitato in modo informale mediante richiesta, anche verbale, o in modo formale, mediante richiesta scritta.

La richiesta informale di visionare l’atto è effettuata presso la struttura organizzativa competente a formare l’atto conclusivo del procedimento o a detenerlo stabilmente ovvero presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) .

La richiesta formale può essere presentata presso la struttura organizzativa competente o presso l'URP ovvero inviata in uno dei seguenti modi:

  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all'URP della Giunta Regionale della Campania – via De Cesare 18 – 20 – 80132 Napoli ovvero all'ufficio che detiene l'atto o il documento per il quale si richiede l'accesso;
  • mediante fax al numero 081 7962457;
  • mediante Posta Elettronica all’indirizzo: urp@regione.campania.it

 

Quale documentazione deve essere presentata in caso di richiesta di accesso formale?

  • modulo di richiesta - in duplice copia utilizzando l'apposito modulo scaricabile dal sito internet della Regione o disponibile presso l'URP. Una copia viene restituita al richiedente quale ricevuta;
  • copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità;
  • atto di delega dell’interessato e copia fotostatica di un suo documento di identità in corso di validità – qualora la richiesta venga presentata da persona delegata;
  • copia del mandato o dell'incarico professionale oppure richiesta sottoscritta, oltre che dal legale, anche dall'interessato – qualora la richiesta venga presentata tramite un legale.

 

Quanto costa esercitare il diritto di accesso?

L’esame dei documenti è gratuito. Il rilascio di copie di atti e documenti è subordinato al pagamento del rimborso del costo di riproduzione e ricerca.

A - Tariffe per il rimborso delle spese di ricerca:

Per documenti con data:

a) oltre 10 e fino a 20 anni: euro 5,16;

b) oltre 20 anni: euro 10,33;

Per tutti i documenti recanti disposizioni di carattere generale quali deliberazioni di natura regolamentare, convenzioni tra enti e simili che continuano a produrre effetti giuridici si applica comunque la tariffa da euro 0,51.

B - Tariffe per la riproduzione dei documenti e dei loro allegati:

a) riproduzione fotostatica formato A4: euro 0,13 a facciata;

b) riproduzione fotostatica formato A3: euro 0,21 a facciata;

c) costo di stampa di documenti ricavati da microfilm: euro 0,41 a foglio;

d) costo di stampa di documenti ricavati da memorizzazione informatica euro 0,15 a foglio.

Se l'invio della documentazione è richiesto per posta o altro mezzo, sono a carico del richiedente le spese di spedizione o inoltro.

Per gli importi inferiori o uguali a euro 2,58 comprensivi delle eventuali spese di spedizione, non è dovuto alcun rimborso da parte del richiedente.

Il richiedente dovrà eseguire, preventivamente, i versamenti sul conto corrente n. 21965181 intestato a Regione Campania - Servizio Tesoreria – Napoli, indicando sul prestampato il codice 1131 e allegare la relativa ricevuta all'istanza per l'accesso agli atti.

In caso di richiesta di copie conformi all’originale è necessaria la marca da bollo, nella misura stabilita dalla vigente normativa in materia (€ 16,00). Se il documento è composto da più pagine, la marca da bollo deve essere apposta ogni quattro facciate.

Entro quando si conclude il procedimento di accesso agli atti?

Salvo casi di motivata urgenza, il procedimento di accesso agli atti deve concludersi entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta, trascorso il quale la richiesta si intende respinta.

Il provvedimento finale può essere di accoglimento ovvero di diniego, di differimento e di limitazione dell'accesso.

In caso di domanda irregolare o incompleta, viene data tempestiva comunicazione al richiedente entro 15 giorni dalla ricezione.

Quali sono le norme che regolano il diritto di accesso?

Le norme che regolano il diritto di accesso ai documenti amministrativi sono:

la Legge del 7 agosto 1990 n. 241 e s.m.i. (Legge 15/2005; Legge 69/2009);

il D.P.R. n.184/2006;

il Regolamento della Giunta Regionale della Campania del 31 luglio 2006 n. 2 "Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi".

A chi rivolgersi per avere maggiori informazioni?

Per avere maggiori informazioni è possibile rivolgersi a:

Ufficio per le Relazioni con il Pubblico (URP) della Giunta Regionale della Campania

Via R. De Cesare 18-20 - 80132 Napoli

Fax: 081 7962457 - E-mail: urp@regione.campania.it o urp@pec.regione.campania.it