Cittadini | Imprese | Versione grafica
Facebook | Twitter | Youtube | RSS


Grande Progetto Statale 268, Caldoro: “Intervento strategico per la mobilità sul territorio”

Grande Progetto Statale 268, Caldoro: “Intervento strategico per la mobilità sul territorio”
04-05-2012

E’ stato firmato questa mattina, a Palazzo Santa Lucia, il protocollo d’intesa per l’avvio dei lavori di costruzione del terzo tronco della statale del Vesuvio. A siglare l’accordo il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, e l’amministratore unico di Anas, Pietro Ciucci.

Erano presenti gli assessori regionali alla Viabilità, Sergio Vetrella, e ai Lavori pubblici, Edoardo Cosenza, il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli.

Il Grande Progetto della statale 268, approvato dalla Commissione Europea, prevede la realizzazione di opere di confluenza della statale sulla autostrada A3 Napoli/Pompei/Salerno e di due bretelle di collegamento con la viabilità ordinaria nei territori di Scafati, Angri e Sant’Antonio Abate.

L'Anas si occuperà della realizzazione dell'intervento in qualità di stazione appaltante e la Regione Campania assicurerà fondi necessari per un importo di circa 56,8 milioni di euro.

“E’ un’opera attesa da anni, che abbiamo voluto qualificare come Grande Progetto – ha sottolineato Caldoro - per l’importanza che riveste per le province di Napoli e di Salerno”.

“La realizzazione delle opere della statale 268 - ha continuato Ciucci - permetterà il completamento di una delle principali vie di fuga per l'emergenza Vesuvio”.

“Aspettavamo da 20 anni questo intervento – ha detto Cirielli - importante soprattutto per l’area nord della provincia di Salerno, a partire da Angri e Scafati”.

Grande Progetto Statale 268, firma del protocollo d'intesa tra Anas e Regione Campania